Area clinica

"HO LA CONOSCENZA, MA AGISCO SOTTO LA COSTRIZIONE DEL MIO ESSERE" Euripide

“HO LA CONOSCENZA, MA AGISCO SOTTO LA COSTRIZIONE DEL MIO ESSERE” Euripide

 

Ci si rivolge dallo psicologo o dallo psicoterapeuta quando si sente che qualcosa causa sofferenza. La sofferenza può presentarsi sotto forma di sintomo specifico o di uno stato di generale inquietudine, ansia, preoccupazione, tristezza, che non tende a migliorare con il passare del tempo, o di uno sconvolgimento emotivo intenso successivo ad un evento traumatico.

La motivazione che spinge alla consultazione può nascere anche dal desiderio di  migliorare la propria qualità della vita o quella dei propri familiari, ad esempio in presenza di malattie di una certa entità, lutti, perdite, separazioni ed abbandono, o di situazioni problematiche che tendono nel tempo a riproporsi.

Non in tutti i casi è necessario o possibile iniziare una psicoterapia ed un numero limitato di colloqui può essere sufficiente a modificare una situazione problematica.

L’approccio che utilizzo attribuisce fondamentale importanza a questa prima fase di valutazione, permettendo sia di strutturare meglio la presa in carico iniziale, sia di investigare e di valutare le motivazioni profonde insite nella richiesta di aiuto, verso la realizzazione di un primo passo terapeutico. (Gillièron E., 1989).

Spesso si è portati a chiedere aiuto perché costretti da una crisi, da un conflitto interno. Tuttavia di fronte alla crisi ci si trova anche divisi tra due tendenze : la speranza di ritrovare lo stato precedente, la soluzione più facile, e la speranza di trovare finalmente la forza di cambiare. Allo psicologo psicoterapeuta spetta il compito di affrontare questa ambivalenza iniziale, cercando di evidenziare la problematica inconscia che sta alla base della situazione critica portata in consultazione, per offrire al cliente la possibilità di scelta : risistemare rapidamente il proprio “sistema” in un cambiamento a minima oppure impegnarsi in un processo elaborativo a orientamento psicoterapeutico.

Per elaborare le nostre esperienze di vita non possiamo che affidarci alla narrazione. Ma quando di una persona si può raccontare una sola storia, le sue possibilità di articolazione e proiezione nel futuro sono estremamente ridotte. Si resta intrappolati in un destino che appare inevitabile che lega alla ripetizione infinita. Il cambiamento, allora, nel modo di raccontare il proprio passato, che passa attraverso la narrazione di emozioni mai pensate o prima impensabili e attraverso la presa di coscienza di modelli relazionali e di funzionamento acquisiti nel corso dello sviluppo della propria personalità, può avere un effetto trasformativo, facendo uscire dimensioni del proprio Sé, che una volta note, da ostacoli si trasformano in risorse (Onnis, Mari; 1995).

 


"L'INADEGUATEZZA REALE DI CHIUNQUE CONSISTE IN VERITA' SOLO NEL SUO SENTIRSI INADEGUATO"  L. Della Seta

“L’INADEGUATEZZA REALE DI CHIUNQUE CONSISTE IN VERITA’ SOLO NEL SUO SENTIRSI INADEGUATO”
L. Della Seta

AMBITI DI INTERVENTO

  • Disagio individuale e relazionale
  • Problemi familiari e di coppia
  • Interventi in situazioni di disagio specifico
  • Stati ansiosi, attacchi di panico, fobie
  • Stati depressivi
  • Difficoltà nell’elaborazione del lutto
  • Separazioni e Cambiamento
  • Traumi
  • disturbo acuto e post-traumatico da stress
  • Dipendenze
  • Interventi di sostegno e consulenza in ambito psico-oncologico
  • Sostegno e consulenza psicologica per malattie croniche

 

 

 

  • Interventi formativi e Psico-educazionali finalizzati a promuovere Salute e Benessere Psicologico nell’intero Ciclo di Vita
  • laboratori espressivi per adulti e ragazzi in setting istituzionali, scolastici, riabilitativi e comunitari
  • Progettazione di interventi di educazione alla genitorialità e all’affettività, di sostegno alla  maternità, di prevenzione dei comportamenti a rischio, di formazione professionale per insegnanti
  • Stress lavoro Correlato e prevenzione del Burn-out
  • Valutazione Psicodiagnostica

 


TARIFFARIO

 

Si rimanda al tariffario ufficiale redatto dall’Ordine Nazionale degli Psicologi.


Come anche indicato dal Testo Unico della Tariffa Professionale degli Psicologi, il costo di una prestazione ha una certa flessibilità e verrà valutato in rapporto alla frequenza degli incontri ed al tipo di prestazione richiesta.

 

Tariffario psicologi- psicoterapeuti

 

 

 


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...