Psico-Oncologia

"TU CHE CAMMINI, NON C'E' CAMMINO. IL CAMMINO SI COMPIE ANDANDO." A. Machado

“TU CHE CAMMINI, NON C’E’ CAMMINO.
IL CAMMINO SI COMPIE ANDANDO.”
A. Machado

La diagnosi di tumore getta qualunque individuo e la sua famiglia in un abisso di paura, rabbia, dolore, e la gestione di queste emozioni è importante tanto quanto la gestione dei sintomi fisici e delle terapie;  tanto più che la malattia oncologica oggi può essere considerata una malattia cronica da affrontare e gestire negli anni. Introducendo “Il disagio psichico in Oncologia”, M. Watson scriveva:  ” Negli ultimi dieci anni si è assistito ad una marcata tendenza, all’interno dell’Oncologia, a definire i criteri dell’assistenza globale al paziente, con la consapevolezza che psiche e soma non sono entità distinte, bensì parti di un sistema integrato”. Tuttavia spesso l’orientamento prevalente nei contesti istituzionali si limita ad una valutazione quantitativa dell’impatto psicologico del tumore e della “qualità di vita” nei protocolli terapeutici, lasciando ben poco spazio alla condivisione e all’ascolto dei vissuti relativi alla malattia e alle ,spesso inevitabili, modificazioni del corpo. In realtà chi si trova a dover fare i conti con la patologia tumorale è arrabbiato, spaesato, addirittura confuso; perché il nemico è un nemico interno , una mutazione delle sue stesse cellule e il paziente sente che il suo stesso corpo lo ha tradito. L’aspetto psicologico, il contenimento e l’elaborazione di angosce così forti, diventa quindi fondamentale per contrastare una malattia che, nonostante sia oggi decisamente più curabile, continua a far paura. Anche sopravvivere ad un tumore può diventare un problema psicologico di cui, tuttavia, nessuno si fa carico. Nella relazione terapeutica invece, individuale o di gruppo, questa complessità di aspetti, di fantasie, di vissuti, trova un suo spazio per “essere” e un’occasione di elaborazione, rispondendo a quella necessità cui spesso la malattia chiama, ovvero il bisogno di farsi e rifarsi nella propria individualità.

Per ulteriori approfondimenti,

http://www.doppio-sogno.it/

http://www.psychomedia.it/psic-onco/index.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...